Italian English French German Maltese Portuguese Spanish

Ristorante Pizzeria
La Piscina

Pesce fresco tutti i giorni

Clicca qui per visionare

La Piscina

Via V. Follerau, 2
97016 Pozzallo (RG)
Telefono +(39) 0932 955858
E-mail lapiscinasrl@tiscali.it

Vini Bianchi

La Segreta - Planeta 
La Segreta prende il nome dal bosco che circonda la nostra vigna all’Ulmo. Questo vino giovane e fresco ottenuto principalmente da uve Grecanico, introdotte in Sicilia oltre 2000 anni fa, guadagna personalità e stile con l’aggiunta delle uve internazionali. Tutte le uve sono sapientemente coltivate nei vigneti di proprietà di Planeta. La Segreta è compagno versatile del bere quotidiano e adatto alle più diverse occasioni. È un perfetto approccio alla Sicilia del vino, con il suo giusto rapporto tra qualità e prezzo, garantito dal lavoro paziente della famiglia Planeta, dalla vigna sino al vino. Colore Bel giallo chiaro con tenui rifrazioni verdi Naso Ampio ed esuberante l’impatto olfattivo. Profumi di agrumi, ananas e pesca bianca ben bilanciati tra di loro Palato Fresco e bilanciato; riuscito equilibrio tra acidità, sapidità e volume, mai eccessivo. Finale pieno ed aromatico Abbinamenti Compagno ideale del bere bene quotidiano e della cucina mediterranea, è versatile in cucina dall’aperitivo al pesce
Colomba Platino - Duca di Salaparuta 
Colomba Platino è uno dei grandi classici tra i vini bianchi siciliani, un prodotto elegante, fresco ma allo stesso tempo deciso e senza dubbio uno dei vini più conosciuti dagli amanti dell’enologia siciliana. Da uve Insolia nasce questo bianco dalle doti uniche di delicatezza ed intensità aromatica, un vino piacevolmente fruttato e con carattere. Eccellente con crostacei, frutti di mare e piatti di pesce in genere. Temperatura di servizio 10° – 12° C.
Corvo Glicine - Duca di Salaparuta 
Compagno ideale di un bere fresco, leggero e piacevole, Glicine interpreta i migliori vitigni siciliani in un vino fragrante, ricco di sensazioni, profumi e sapori mediterranei. È un bianco intrigante da gustare giovane. Fresco e aromatico è un vino da bere in modo spensierato senza rinunciare alla qualità, frutto di un lavoro attento e di un’armonia perfetta tra uve di qualità e innovazione. Si beve gioiosamente come aperitivo, si abbina ad antipasti, primi piatti, fritti di pesce e verdura.
Bianco d'Alcamo - Principe di Corleone 
Bianco d'Alcamo della rinomata azienda Principe di Corleone si presenta dal colore giallo paglierino con riflessi verdognoli con profumi fini e delicati, evidenziato da note di fiori bianchi. Al sapore si presenta fresco con una acidità invitante. ABBINAMENTI: Vino di tutto pasto, si sposa bene con piatti a base di pesce, crostacei, frutti di mare. Bere ben freddo.
Anthilia - Donnafugata 
Fresco e mediterranea, questo vino bianco esprime una precisa personalità legata al fruttato e floreale, rotondo e sensazioni eleganti. Un ideale compagno quotidiano , si consiglia come il vino di scelta per pranzi e cene estive con gli amici. Croccante e sapido, perfettamente partite con un po 'affumicato di pesce , crostacei e primi piatti
Insolia - Principe di Butera 
Ricavato da uve raccolte ben mature e sottoposte a pressatura soffice, il mosto subisce una fermentazione in acciaio inox a temperatura controllata ed è mantenuto sui lieviti per un periodo di sei mesi. Segue un affinamento di alcuni mesi in bottiglia. Colore: Giallo paglierino dorato chiaro e luminoso, con lievi riflessi verdolini. Profumo: Ampio, con sentori di frutta esotica e fiori di ginestra. Sapore:Ricco, armonico con delicati sentori di mandorla dolce. Va servito intorno ai 12°C. Perfetto con i primi di pesce, con zuppe di pesce, crostacei.
Chardonnay - Principe di Butera 
Vinificazione e affinamento Il mosto inizia la fermentazione in acciao inox a temperatura controllata di 20°C. Successivamente viene travasato in tonneaux da 350 litri di media tostatura dove prosegue il processo di fermentazione per altri 20 giorni. A una lunga maturazione sui lieviti segue un affinamento in bottiglia per alcuni mesi. Colore: Paglierino dorato di buona intensità e luminoso con trasparenze verdoline. Profumo: Ampio, con sentori di ananas, mango e di frutta matura, sottolineati da toni dolci di vaniglia. Sapore: Ricco, armonico, con un tocco elegante di mandorla tostata in equilibrio con le note fruttate. Va servito intorno ai 12°C. Ottimo come aperitivo, con piatti a base di pesce e con carni bianche
Angimbè - Cusimano 
Dal colore paglierino, all'olfatto ci riporta profumi di agrumi. Al palato si avvertono soavi e leggeri ricordi di miele, mandorle e foglie d'arancio. Nelle ambizioni, peraltro esaudite, di questo vino scorgiamo quelle di coniugare la forza e la solarità dell’ inzolia con la finezza dello chardonnay. L’Angimbè Cusumano si abbina perfettamente ad antipasti di pesce, primi e secondi piatti di pesce, crostacei, formaggi a media stagionatura. Servire a 10° - 12° C.
Maria Costanza - Azienda Milazzo 
VITIGNI UTILIZZATI: Inzolia - Chardonnay. Sei mesi dopo la vendemmia il vino delle barriques dell'anno precedente viene miscelato a quello dei vasi di acciaio inox; Successivamente viene imbottigliato e rimane in cantina, a temperatura controllata, fino al momento della distribuzione che avviene non prima della fine di giugno dell'anno successivo alla vendemmia. COLORE: Paglierino carico con riflessi verdognoli. PROFUMO: Molto intenso e caratteristico di un clone di Inzolia verde, che risalta originali e delicate essenze; fiorito, fruttato, con una netta predominanza di agrumi e frutti tropicali. SAPORE: Pieno asciutto e armonico, con una bella acidità che richiama la parte aromatica percepita al naso. ABBINAMENTO AI CIBI : Antipasti, pesce, carni bianche, funghi e tartufi e, generalmente, con i cibi delicati. Si consiglia di servire a 12° C circa.
Altavilla della Corte Grillo - Firriato 
Colore: giallo paglierino tenue, attraversato da vivaci tonalità verdoline; Olfatto: il profumo della Sicilia inebria il naso con i suoi agrumi freschi e intensi, che si incontrano con deliziose nuance di mandorle e meloni. È un vino da scoprire e da vivere nella sua delicata complessità di odori fruttati e di fragranze di lavanda e ginestra; Palato: le papille gustative esultano all’entrata morbida e fresca di un vino che primeggia in persistenza e sobrietà. Si evince alla bocca un frutto vivace e croccante di aristocratica mineralità mediterranea, elegante e calibrata; Caratteristiche: raffinato nella sua interezza, musicale, inebriante e gentile, offre momenti di piacere senza fine e attimi di assoluta spensieratezza. Ha il nobile potere di allontanare i cattivi pensieri e di regalare solo gioie e incanto.

Vini Rossi

La Segreta - Planeta 
COLORE: Rosso rubino con limpidi riflessi porpora. NASO: Esplosivi profumi di cacao tabacco e frutta fresca. Emergono il gelso, le prugne e note balsamiche leggermente mentolate. PALATO: Tannini ben maturi e privi di astringenza si fondono con una fresca struttura alcolica ed una tannicità ben bilanciata. ABBINAMENTI: Compagno ideale del bere bene quotidiano e della cucina mediterranea, è versatile in cucina dai primi saporiti ai secondi di carne.
Frappato - Valle dell'Acate 
Colore: Rosso rubino molto chiaro Profumo: Fragrante, fresco e prorompente, sentori di frutti rossi, mirtilli, lamponi e more Sapore: Molto vivace e fresco, sottile ma continuo anche in bocca, si ritrovano i piccoli frutti rossi e alcune spezie come la salvia Abbinamenti: Aperitivi a base di formaggi freschi e stagionati, salumi, tonno rosso di Sicilia, sushi e sashimi. Consigliato a una temperatura di 14-15 °C, leggermente più fresco dei rossi
Frappato - Passo del Lupo 
GP SICILIA Zona di produzione: Licodia Eubea. Uve: Frappato. Coltivazione: spalliera. Vendemmia: 3ᵃ decade di Settembre. Vinificazione: macerazione con vinacce e pressatura soffice. Imbottigliamento: dopo 3/4 mesi di riposo in serbatoi di acciaio inox. Acidità: 5,35. Ph: 3,20. Gradazione alcolica: 13,5/14% vol. Colore: rosso rubino chiaro. Profumo: fragrante, fresco, con sentori di frutti rossi. Sapore: piacevolmente tannico, armonico. Temperatura di servizio: 16/18 °C.
Nero d'Avola - Cusumano 
Vitigno: 100% Nero d'Avola Grado Alcolico: 13,5% Vol. Temperatura Servizio: 16 – 18 °C Formato: 0,75 L Stile: Vino Rosso secco, buon corpo, vellutato, persistente Occasione di Consumo: Vino quotidiano da pasto.
Nero d'Avola - Principe di Butera 
La vendemmia avviene nella terza settimana di Settembre. La fermentazione dura 3 settimane alla temperatura di 28°- 30°C. Il vino matura per 12 mesi, il 50% in tonneaux da 350 litri e il 50% in botti di rovere di Slavonia da 60 Hl, seguiti da un ulteriore periodo di affinamento in bottiglia. Colore: Rosso rubino piuttosto scuro, brillante. Profumo: Ampio e persistente, in cui si avvertono, insieme a note di fiori di mandorlo, intensi sentori speziati. Sapore: Asciutto, di bella struttura e grande rotondità, offre al palato una fruttuosità complessa, che ricorda la ciliegia sotto spirito, cui si alternano spezie assai piacevoli e di lunga persistenza. Va servito intorno ai 18°C. Abbinamenti gastronomici: Ottimo con piatti ricchi di sapore, con carni alla brace e con formaggi di buona stagionatura.
Lamùri - Tasca d'Almerita 
Vino monovarietale con un preciso riferimento organolettico, selezione di uve Nero d'Avola di alta collina, coltivate tra i 450 e i 750 metri s.l.m., si differenzia dagli altri vini siciliani per la capacità di mantenere profumi primari senza cadere mai nella surmaturazione. Uno studiato assemblaggio di barriques di età diverse conferiscono in bocca tannini morbidi ed eleganti, con un legno mai invasivo. È “L'Amore” che Tasca d’Almerita mette nel proprio lavoro, che qui si manifesta nella ricerca dell’unione tra il territorio e la varietà che ne interpreta le caratteristiche.

Vini Frizzanti

Bianco di Nera - Azienda Milazzo 
I grappoli di Inzolia sottoposti a di raspatura e quelli di Nero Cappuccio interi sono avviati alla pressatura molto soffice, che avviene in una pressa pneumatica orizzontale. Il mosto fermenta in vasi vinari di acciaio inox termo condizionati. L'imbottigliamento è eseguito entro la primavera successiva e posto in cantina a temperatura controllata per almeno due mesi prima della distribuzione. COLORE: Giallo paglierino chiaro con riflessi ramati. PROFUMO: Elegante e fruttato su note di agrumi come l'arancia, il limone, il limoncello e il pompelmo. Con profumi delicati e originali. SAPORE: Secco, armonico e leggermente mosso con sapore acidulo. ABBINAMENTO AI CIBI: Antipasti, primi piatti leggeri, pesce e carni bianche. Si consiglia di servire a 8-10° C. circa.
Traimari - Duca di Castelmonte 
Vinificazione: In bianco con pressatura soffice. Prima fermentazione a temperatura controllata e successiva presa di spuma in autoclave Affinamento: Sulle feccie per due mesi, si completa in bottiglia Grado alcolico: 10,5% vol. Colore: Bianco paglierino Abbinamento: Eccellente come aperitivo e con piatti di crostacei Temperatura di servizio: 6°-8° C
Star - Duca di Salaparuta 
Duca Star un bianco che nasce sulle assolate colline di Sicilia, blend perfetto tra le uve Insolia che danno fragranza e le uve Chardonnay che donano freschezza e profumi fruttati. Un vino eclettico, ideale per accompagnare l’aperitivo e i pasti più leggeri e perfetto per un happy hour con gli amici. Particolarmente indicato in abbinamento ai frutti di mare e ad antipasti sfiziosi si accompagna in modo impeccabile anche a piatti di pesce. Temperatura di servizio 10° – 12° C.
Dianthà - Duca di Castelmonte 
Giallo paglierino chiaro. Profumo elegante, fruttato con evidenti note di agrumi, glicine e pesca bianca. Gusto armonico brioso e leggermente amabile
Close

Cenni di storia del vino in Sicilia

La storia del vino in Sicilia 
Secondo la leggenda, Dioniso (per i Romani ovvero Bacco per i Greci) era il dio del vino e dell’estasi che ha portato piacere agli uomini. Leggenda a parte, è certo che le origini del vino risalgono a cinquanta milioni di anni fa. Ci sono prove che i commercianti micenei coltivavano le uve nelle Isole Eolie, già nel 1.500 ac, quando i Greci cominciarono a stabilirsi in Sicilia introducendo diverse varietà di viti. Il primo vino italiano ad avere risonanza mondiale fù il Marsala, di fatto creato dagli inglesi il cui mentore fù John Woodhouse. Woodhouse aveva capito immediatamente che la Sicilia rappresentava un serbatoio di vini alcolici e robusti a buon prezzo e qui egli attaccò nel 1773. Fù colpito dalla bontà del vino dolce di Marsala, conosciuto come perpetuum dal metodo di invecchiamento (simile al sistema utilizzato per lo sherry), opportunamente fortificato e capace di non alterarsi al trasporto in Inghilterra. Il vino liquoroso siciliano ebbe molto successo, tanto che arrivarono altri inglesi ad aprire cantine in Sicilia, e altri imprenditori interessati a sfruttare la popolarità del vino. Verso la fine del XIX secolo, dopo la dipartita degli inglesi il padrone assoluto della zona diventò la famiglia Florio, che acquistando le cantine di proprietà inglese diventò il magnate del Marsala e ancora oggi rimane uno dei migliori produttori. Per la maggior parte del 20 ° secolo, la Sicilia ha continuato a produrre enormi quantità di uva che principalmente è stata esportata come uva da taglio da aggiungere al vino prodotto nel resto d'Italia. Gli ultimi 20 anni hanno visto enormi cambiamenti alla cultura del vino dell'isola e, come confermano i numerosi premi internazionali vinti dai produttori siciliani, alcuni dei migliori vini italiani sono proprio quelli prodotti in Sicilia. Una nuova generazione di produttori siciliani stanno realizzando prodotti di eccellenza grazie alle potenzialità dell’isola per clima, vitigni autoctoni e terreno fertile. La Siciliaè un paradiso per gli amanti del vino!!!

Siamo a 100 Metri dal Porto
(imbarchi per Malta)

Giorno di chiusura settimanale Martedi

Telefono: 0932 – 955858
Fax: 0932 - 957099
Email: lapiscinasrl@tiscali.it

Ristorante Pizzeria La Piscina  P.I. 01322510882

logosmall 1

(C) 2014 Ristorante La Piscina - www.ristorantelapiscina.it